La ListaPesce d'aprile

Gli scherzi più belli della storia (Parte 2 di 5)

11 – Cambia il valore del “Pi greco”

Aprile 1998 La newsletter della New Mexicans for Science and Reason conteneva un articolo in cui si affermava che il legislatore statale dell’Alabama aveva votato per cambiare il valore della costante matematica pi da 3.14159 al “valore biblico” di 3.0. Presto l’articolo è arrivato su Internet e poi si è diffuso rapidamente in tutto il mondo, inoltrato tramite e-mail. Presto lo stato dell’Alabama ha iniziato a ricevere centinaia di chiamate da parte di persone che protestavano contro la legislazione.

12 – Un uomo vola grazie alla forza dei suoi polmoni

Aprile 1934: Molti giornali americani (incluso il New York Times) pubblicarono la fotografia di un uomo che volava in aria per mezzo di un dispositivo alimentato solo dal soffio dei suoi polmoni. Gli articoli descrivevano con entusiasmo questa nuova miracolosa invenzione. L’uomo, identificatosi come il pilota tedesco Erich Kocher, soffiò in una scatola posizionata sul suo petto attivando dei rotori che hanno che lo hanno sollevato in alto. Gli sci ai piedi servivano da carrello di atterraggio e una pinna caudale gli consentiva di sterzare. Ciò che i giornali americani non capirono fu che il “motore polmonare” era uno scherzo. La foto era apparsa per la prima volta nell’edizione del primo di aprile del Berliner Illustrirte Zeitung. Nell’articolo originale, il nome del pilota era scritto “Erich Koycher”, che era un gioco di parole sulla parola tedesca “keuchen”, che significa sbuffare o ansimare.

13 – Il cadavere del Mostro di Loch Ness

1 aprile 1972: I giornali di tutto il mondo riportano la sensazionale notizia che era stato trovato il cadavere del mostro di Loch Ness. Una squadra di zoologi dello zoo Flamingo Park dello Yorkshire l’aveva trovato mentre lavorava al lago. I ricercatori hanno cercato di riportare il cadavere di Nessie nello Yorkshire, ma la polizia scozzese li ha prontamente fermati, citando una vecchia legge che rendeva illegale la rimozione da Loch Ness di “creature non identificate”. Tuttavia, un successivo esame della creatura determinò che in realtà non era Nessie. Si trattava, di un grosso elefante marino del sud Atlantico. Ma come era arrivato a Loch Ness? Il mistero è stato rivelato il giorno successivo quando il responsabile del Flamingo Park, John Shields, ha confessato la sua responsabilità. L’animale era morto la settimana prima allo zoo di Dudley. Al corpo erano poi stati rasati i baffi, riempito le guance di pietre e congelato per una settimana. In seguito la “chimera” fu scaricata di nascosto nel lago, con l’intenzione fare un pesce d’aprile sui suoi colleghi. Ha ammesso che lo scherzo è andato un po’ fuori controllo quando la polizia è stata coinvolta.

14 – Vino a buon mercato

1 aprile 1950: Aftenposten, il più grande quotidiano norvegese, annunciò in prima pagina che il monopolio del vino (Vinmonopolet) di proprietà del governo aveva ricevuto una grande consegna di vino in botti, ma aveva esaurito le bottiglie. Per sbarazzarsi del vino in eccesso, i negozi offrivano il vino con il 75% di sconto e senza tasse. I compratori dovevano però portare le proprie bottiglie per mettere il vino. “Si raccomandano secchi, brocche e simili”. Quando i Vinmonopolets aprirono alle 10 del mattino, davanti ai negozi si formarono lunghe code. Si dice che in seguito furono visti numerosi secchi vuoti che abbandonati nelle strade, lasciati lì da persone che avevano capito, durante fila, che la vendita era solo una bufala.

15 – Il lavaggio dei Leoni

1 aprile 1698: Come riportato nel Notiziario di Dawks il giorno seguente, “diverse persone furono inviate alla Torre di Londra per assistere alla cerimonia del Lavaggio dei Leoni”. Questo è il primo scherzo documentato del primo di aprile. Lo scherzo era che non c’era nessuna cerimonia alla Torre di Londra. Per ben oltre un secolo, lo scherzo di invitare vittime ignare a vedere il “lavaggio dei leoni” alla Torre di Londra è rimasto uno degli scherzi preferiti del primo di aprile a Londra. A metà del diciannovesimo secolo, alcuni burloni hanno persino stampato i biglietti dall’aspetto ufficiale che hanno distribuito in giro per Londra il primo aprile, promettendo l’ingresso alla (inesistente) cerimonia annuale di lavaggio dei leoni.

16 – La statua dell’Isola di Pasqua

29 marzo 1962: Un uomo che cammina lungo la spiaggia vicino alla città olandese di Zandvoort ha fatto una bizzarra scoperta. L’uomo trovò sulla sabbia, una piccola statua che assomigliava alle famose statue sull’Isola di Pasqua. Sulla base dell’aspetto antico della statua, sembrava che le correnti oceaniche dovessero averla portata dal Pacifico meridionale ai Paesi Bassi. La scoperta ha fatto notizia in tutto il mondo. Un esperto norvegese ha confermato che sembrava essere un autentico manufatto dell’isola di Pasqua, e grandi folle si radunarono per osservarla. Ma il primo aprile, l’uomo che aveva trovato la statua, un artista locale di nome Edo van Tetterode, confessò di averla fatta e lasciata sulla spiaggia.

17 – Un progetto .. Atomico!

1 aprile 1952: Due ragazzi entrarono in una stazione di polizia di Londra e consegnarono una cartella che sembrava contenere progetti per un dispositivo atomico. I ragazzi dissero di aver trovato la cartella sul marciapiede alla fermata dell’autobus. Le autorità britanniche si sono immediatamente messe in allerta. La preoccupazione ha raggiunto i più alti livelli di governo, con i membri della Camera dei Comuni informati di una possibile fuoriuscita di segreti atomici. Anche i media hanno dato la notizia, suscitando allarme in tutta la comunità. Ma quando i fisici esaminarono i documenti, non riuscirono a comprenderli. Il mistero è stato risolto quando un amico dei due ragazzi, il quindicenne Victor Mehra, ha confessato di aver creato quei documenti partendo da vecchi schemi elettrici norvegesi (incluso un progetto per una macchina per salsicce). Per scherzo, aveva intitolato il fascicolo “Piano per dispositivo atomico C.D.ZZ 29679 Modello di fisica nucleare O. 778523 – Top Secret”. Diede quindi la cartella ai suoi amici, dicendo loro che l’aveva trovata alla fermata del Pullman.

18 – Lo sciame di vespe

1 aprile 1949: Il DJ neozelandese Phil Shone (della stazione radio 1ZB) avvertì i suoi ascoltatori che uno sciame di vespe largo più di un chilometro e mezzo si stava dirigendo verso Auckland, e li esortò a prendere misure per proteggersi, come indossare i calzini sopra i pantaloni quando uscivano di casa. I residenti di Auckland hanno rispettato il suo consiglio e il panico è cresciuto fino a quando Shone ha finalmente ammesso che era stato tutto uno scherzo. Il servizio di radiodiffusione della Nuova Zelanda, tuttavia, non era divertito. Da allora in poi, ogni anno prima del primo di aprile veniva inviato un promemoria per ricordare alle stazioni radio neozelandesi l’obbligo di non diffondere notizie false.

19 – La trivellatrice dei ghiacci

Aprile 1995: La Discover riportava che il biologo Dr. Aprile Pazzo (nome ottenuto traducendo “April Fool” – pesce d’aprile letteralmente in italiano) aveva trovato una nuova specie in Antartide: la trivellatrice nuda a testa calda. Queste affascinanti creature avevano in testa delle placche ossee che, alimentate da numerosi vasi sanguigni, potevano surriscaldarsi, permettendo agli animali di perforare il ghiaccio ad alta velocità. Avrebbero usato questa capacità per cacciare i pinguini, sciogliendo il ghiaccio sotto i pinguini e facendoli sprofondare verso il basso nella fanghiglia dove li avrebbero mangiati. Dopo molte ricerche, il dott. Pazzo teorizzò che le stesse bestie avrebbero potuto essere responsabili della misteriosa scomparsa del noto esploratore antartico Philippe Poisson (pesce!) nel 1837. “Le trivellatrici del ghiaccio, lo avrebbero scambiato per un pinguino”, diceva l’articolo. In risposta a questo articolo, Discover ha ricevuto più posta di quanta ne avesse mai ricevuta per qualsiasi altro articolo della sua storia.

20 – Il panino per mancini

1 aprile 1998: Burger King ha pubblicato un annuncio a tutta pagina negli Stati Uniti: un nuovo ingresso nel loro menu: un “hamburger per mancini”. Secondo l’annuncio, il nuovo panino includeva gli stessi ingredienti dell’originale (lattuga, pomodoro, tortino di hamburger, ecc.), ma tutti i condimenti venivano ruotati di 180 gradi a beneficio dei loro clienti mancini. La richiesta per questo panino fu altissima, nonostante Burger King avesse i giorno successivo rivelato che si trattasse solo di uno scherzo.

SPECIALE PESCE D’APRILE

Gli scherzi più belli della storia (Parte 5 di 5)

41 – Come cucinare un unicorno 1 aprile 2012: La British Library, nel suo blog…

Gli scherzi più belli della storia (Parte 4 di 5)

31 – Carote fischianti 1 aprile 2002: La catena di supermercati britannica Tesco ha pubblicato…

Gli scherzi più belli della storia (Parte 3 di 5)

21 – Le previsioni di Isaac Bickerstaff Febbraio 1708: un astrologo londinese senza fama di…

Gli scherzi più belli della storia (Parte 2 di 5)

11 – Cambia il valore del “Pi greco” Aprile 1998 La newsletter della New Mexicans…

Gli scherzi più belli della storia (Parte 1 di 5)

1 – Un albero di spaghetti 1 aprile 1957: Il notiziario della BBC Panorama, annunciò…

Potrebbe Interessarti ...

Back to top button