Sabato, 19 Agosto 2017

«Già c'ho 8 minuti, se voi vi mettete a parlare io non ci capisco niente!». Paolo Fox non le manda certo a dire e rimprovera Giancarlo Magalli, reo di parlottare mentre lui espone al pubblico le sue previsioni astrologiche. «Adesso ne hai 7» risponde Magalli, da uomo navigato. Ma Fox ribadisce: «la mia rubrica fa ascolti»


«Già c'ho 8 minuti, se voi vi mettete a parlare io non ci capisco niente! Voi vi espandete prima di questo spazio che sarebbe di 18 minuti e diventa di 9. Se parlate sotto io non ci capisco più niente. Ve lo dico stavolta, erano anni che volevo dirvelo! Tanto tra 6 minuti me ne vado!». Chi lavora pretende e merita rispetto. Fox quasi zittisce Magalli che però risponde a tono: «Quasi 7!». Fox prosegue poi con la rubrica astrologica, ma solo dopo aver specificato che il suo è uno dei momenti più seguiti della trasmissione "I Fatti Vostri".

 

Ma che cos'è l'astrologia, tanto cara a Paolo Fox? L'astrologia, è un complesso di credenze e tradizioni, secondo le quali,  le posizioni e i movimenti dei corpi celesti rispetto alla Terra influiscano sugli eventi umani collettivi e individuali. Chi pratica l'astrologia è chiamato astrologo e la sua divinazione è chiamata oroscopo. Sebbene il rilevamento della posizione degli astri è un'operazione reale e concreta, grazie alla costruzione di una carta celeste con le posizioni dei pianeti e delle stelle,  la sua interpretazione allo scopo di predire il futuro è totalmente arbitraria. L'oroscopo più comune in ambito astrologico è basato sul tema natale, la rappresentazione degli astri formulata al momento della nascita di una persona. L'astrologia ha cominciato a discostarsi dall'astrologia a partire dalla RIVOLUZIONE COPERNICANA diventando pseudoscienza.   

 

Come spesso accade, le migliori intuizioni arrivano per puro caso. Nel 1980 il produttore e sceneggiatore Bob Gale nel 1980 stava dando una ripulita alla soffitta di casa. Gale trovò il diario scolastico del padre scoprendo che questi, all'epoca era stato capoclasse. Subito la fantasia di Bob si mise a in moto:  lui e suo padre, avrebbero potuto diventare amici se vissuti negli stessi anni? Gale ne parlò con l'amico Robert Zemeckis, che gli rispose con una battuta su sua madre: era davvero quella ragazza virtuosa che diceva d'essere stata in gioventù? Così nacque l'idea che portò i due a scrivere una delle trilogie più famose di tutti i tempi: RITORNO AL FUTURO.

ULTIMI ARTICOLI

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social