Giovedì, 21 Settembre 2017

BUFALA Adotta questo cocker: i suoi anziani padroni sono in ospedale – bufale.net

Avevamo scritto in passato una guida utile sul perché divulgare una iniziativa utile con una Catena di S. Antonio diventi spesso inutile e dannoso: la stessa si distorce e si degrada di passaggio in passaggio diventando ingestibile e dannosa anche per chi fosse animato dalle migliori intenzioni. Analizziamo ora come una richiesta legittima possa permutarsi […]

L'articolo BUFALA Adotta questo cocker: i suoi anziani padroni sono in ospedale – bufale.net sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Avevamo scritto in passato una guida utile sul perché divulgare una iniziativa utile con una Catena di S. Antonio diventi spesso inutile e dannoso: la stessa si distorce e si degrada di passaggio in passaggio diventando ingestibile e dannosa anche per chi fosse animato dalle migliori intenzioni.

Analizziamo ora come una richiesta legittima possa permutarsi e trasformarsi in una bufala che travalica il fine originario.

Comincia tutto da un post del 6 Luglio, o forse ancora prima: ma dal sei luglio abbiamo una traccia certa di una catena di S. Antonio nata e mai spezzata

Sicuramente buona fede. Appare per la prima volta la narrazione che in questi giorni ci sta martellando:

Sai qualcuno che voglia un Cocker? Indispensabile cercare famiglia x questo cagnolino….Cocker di razza pura, giovane 5 anni,maschio…i padroni anziani sono entrambi in ospedale e il suo destino se non trova famiglia sarà il canile….aggiungo recapito telefonico x chi fosse interessato.

Notare come i commenti rendano noto che il cane è già stato adottato.

Ma innescata una catena, interromperla è impossibile, e lo stesso cane viene nuovamente sottoposto a richiesta di adozione il 13 luglio, il 6 settembre (a Visciano), sempre il 6 settembre a Brindisi ed il 7 settembre a Biella con gli stessi recapiti che noi abbiamo censurato ma la foto che nella versione di settembre cambia.

Escludendo il dono dell’ubiquità, siamo di fronte ad un appello “Zombie” che è sopravvissuto alla sua utilità.

Ci rendiamo sempre disponibili ad ulteriori ricerche per valutare l’ipotesi che nella catena di S. Antonio si siano fusi più appelli diversi, riconducendo così le intenzioni di adottati ed adottanti ad un vero dialogo che non passi dal resuscitare in eterno un appello ormai inutile e dannoso: ove infatti in questa ormai lunga ed inutile catena fossero confluiti erroneamente altri tentativi di adozione, gli stessi sarebbero stati irrimedialmente compromessi e privati di ogni riferimento utile.

L'articolo BUFALA Adotta questo cocker: i suoi anziani padroni sono in ospedale – bufale.net sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social