Martedì, 16 Gennaio 2018

BUFALA Iran: 300.000 in marcia per la democrazia (video)

La fame di viralità e la fretta di pubblicare possono creare scompiglio, specie sulla cassa armonica dei social. Utenti distratti e frettolosi quanto i viralizzatori condividono contenuti per forza di cose, spesso ignari della pessima figura che li attende. Accade, per esempio, che la collaboratrice...

L'articolo BUFALA Iran: 300.000 in marcia per la democrazia (video) sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






La fame di viralità e la fretta di pubblicare possono creare scompiglio, specie sulla cassa armonica dei social. Utenti distratti e frettolosi quanto i viralizzatori condividono contenuti per forza di cose, spesso ignari della pessima figura che li attende.

Accade, per esempio, che la collaboratrice di un’emittente statunitense condivida un video come questo su Twitter:

Whoa! 300,000 March for democracy in Iran! Incredible! #IranProtest #SundayMorning #HappyNewYear pic.twitter.com/BQZuXDbh11

— Kambree Kawahine Koa (@KamVTV) 31 dicembre 2017

Secondo la descrizione, si tratterebbe di una protesta avvenuta in Iran il 31 dicembre 2017, contro il Governo:

Gli utenti non si sono lasciati attendere e hanno cominciato a smentire la sua affermazione, definendola kheng (dallo slang: stupida) e rammentandole che il video, in realtà, fosse stato girato a Bahrain il 22 febbraio 2011:

Fa ancora più chiarezza l’account BahrainDoctor nel proprio profilo, con una lista di inesattezze e di disappunto espresso nei confronti dei disinformatori statunitensi (qui l’intero albero di tweet). Troviamo conferma che si tratti di bufala, infine, anche su RT News.

Bufala, dunque. Non si tratta di immagini della vigilia del nuovo anno girate in Iran, bensì di un video girato a Bahrain il 22 febbraio 2011.

 

L'articolo BUFALA Iran: 300.000 in marcia per la democrazia (video) sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social