Martedì, 16 Gennaio 2018

BUFALA WhatsApp a pagamento dal 13 gennaio 2018

Insomma, le bufale-fenici riescono sempre a trovare nuova fibra sul terreno fertile dei condivisori compulsivi. Salite sulla nostra DeLorean e facciamo insieme un piccolo viaggio a ritroso nel tempo: BUFALA Whatsapp diventa a pagamento (13 novembre 2014); PRECISAZIONI WhatsApp a pagamento? (1 luglio 2016); TRUFFA...

L'articolo BUFALA WhatsApp a pagamento dal 13 gennaio 2018 sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.






Insomma, le bufale-fenici riescono sempre a trovare nuova fibra sul terreno fertile dei condivisori compulsivi.

Salite sulla nostra DeLorean e facciamo insieme un piccolo viaggio a ritroso nel tempo:

No, non credete sia tutto qui. Vi abbiamo elencato le più popolari, in quanto alcune – seppur con meno record di visualizzazioni e condivisioni – sono riuscite comunque ad allarmare un importante numero di utenti. Oggi vi presentiamo il grande e irreprensibile Yong Lin, nuovo direttore di WhatsApp:

E come fare a non obbedire passivamente all’imperativo “fate girare”? Impossibile resistere. Sono parole di Yong Lin, nuovo direttore di WhatsApp. Un vero peccato, poi, scoprire che Yong Lin in realtà non siede alla direzione della popolare app di messaggistica istantanea, trattandosi piuttosto – come riferisce Optima Italia – di un marchio di orologi.

Come veniva comunicato sul blog ufficiale il 18 gennaio 2016: «WhatsApp non chiederà più commissioni di sottoscrizione». Come tutti abbiamo notato, tra l’altro, non ha avuto luogo alcuna conferenza stampa (Corriere della Sera) e nessun tg ha riportato la notizia. Nella nostra analisi del 2014, infine, già si parlava del pagamento di un centesimo per messaggio:

Niente di nuovo, dunque. Solamente un riemergere da una tomba con tutta la fierezza del compianto maestro dell’horror George A. Romero.

Bufala, dunque. Nella classica formula dell’inventata voce autorevole di un direttore inesistente.

 

L'articolo BUFALA WhatsApp a pagamento dal 13 gennaio 2018 sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale - fake news - bufale facebook.


Bufale.net



DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social