Lunedì, 23 Ottobre 2017

Derubato, chiede l'amicizia su Facebook al ladro.

 

Il proprietario del negozio H.P. Tergesen & Sons a Gimli, in Canada ha contattato un ladro su Facebook, dopo che questi era entrato nel suo negozio portando via almeno una dozzina di orologi. «Avrei voluto vedere la sua faccia quando gli ho chiesto l'amicizia», racconta.

 

 

 

Stefan Tergesen, dopo aver ritrovato il suo negozio svaligiato, ha postato su facebook il filmato ripreso dalle telecamere di sicurezza, chiedendo agli amici e alla rete in generale di far girare il più possibile quel filmato allo scopo di individuare il malfattore. Detto, fatto. Il video in poco meno di 24 ore aveva avuto circa 8mila condivisioni.  «Sempre utilizzando il video di sicurezza», racconta Stefan, «con un fermo immagine ho catturato il suo volto per poi condividerlo anche su Instagram». In tutto sei persone hanno riconosciuto il sospettato e contattato Stefan, che però, prima di rivolgersi alla polizia, ha pensato di chiedere l'amicizia al ladruncolo. «Non dev'essere stato piacevole trovarsi una richiesta di amicizia da parte mia, averi proprio voluto vedere la sua faccia». «Sono abbastanza sicuro che sapesse del suo video e della sua foto che giravano sul Social. Qualcuno dei suoi amici l'avrà avvertito e anzi, con ogni probabilità avrà anche visto il video. Subito dopo la richiesta, lui mi ha contattato dicendomi che sarebbe andato alla polizia egli stesso, prima che l'avessi avvertita io».  Il ladro è riuscito ad introdursi nel negozio rompendo il vetro di una finestra, in seguito, dopo aver fracassato una vetrina ha prelevato una mezza dozzina di orologi. «Gli ho fatto sapere di avere un inventario di tutto ciò che ha rubato e che avrebbe fatto meglio a restituire tutto quanto.»

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social