Lunedì, 23 Ottobre 2017

Dopo operazione al colon, costretta a scoreggiare dalla vagina

Non ci ha messo molto Jasminka Velkovska, risvegliatasi dopo un'operazione al colon per rimuovere un carcinoma, a capire che qualcosa era andato storto nella sua operazione. «Durante la riabilitazione, i medici sono venuti e mi hanno chiesto se avevo notato un aumento di flatulenza, e ho detto di sì, ma ho anche fatto notare che queste venivano fuori dalla mia vagina»

 

 

«I medici mi hanno risposto che sarebbe presto sarebbe passato e tutto sarebbe tornato alla normalità. Però, nonostante le rassicurazioni, l'aria continuava ad uscire dalla mia vagina e mi sentivo spaventata. Oltretutto era una sensazione molto sgradevole».

Come se non bastasse, il personale medico dell'ospedale non è riuscito a rimuovere completamente il carcinoma che adesso richiede un nuovo intervento. Jasminka ha scelto di farsi operare in una struttura differente. 


I legali della signora Velkovska hanno raggiunto con l'ospedale un accordo extragiudiziale per un valore di circa 30.000€, ma di questi devono esserne versati ancora 12mila. 

Il direttore dell'ospedale Sasho Stojcev ha affermato che l'ospedale non può pagare i danni, senza un ordine del tribunale, aggiungendo che la loro assicurazione ha coperto solo in parte l'ammontare del risarcimento pattuito.

«Il denaro rimanente», dice Stojcev «Non deve essere pagato dall'ospedale perché nell'accordo extragiudiziale non è scritto chi dovesse eventualmente pagare la somma non coperta dalla compagnia assicuratrice»


Naturalmente Jasminka non è affatto felice di questa spiegazione ed ha affermato che se l'ospedale non dovesse decidersi a pagare al più presto, lei e la sua famiglia avvieranno una causa in tribunale.

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social