Lunedì, 20 Novembre 2017

Arrestato il solleticatore anale

Arrestato il solleticatore anale

 

Un criminale, noto al pubblico come "Il solleticatore anale" è stato finalmente arrestato dalla polizia di Melbourne, Australia. L'uomo si aggirava per le srade dando l'impressione di essere un senzatetto ma di notte entrava in azione.

 

 

 

 

Quello che ha reso famoso per alcuni giorni Jim Quinlan, trent'anni, è la natura bizzarra del suo crimine. Jim si introduceva nottetempo nelle case delle vittime dormienti per solleticare loro l'ano. Il solleticatore anale è accusato di aver fatto visita ad una dozzina di persone, prima della sua cattura. Al momento dell'arresto si è anche scoperto che in realtà Jim non era affatto un senzatetto dato che sotto la giacca logora indossava abiti e scarpe firmate per un valore complessivo che si stima attorno ai 2.900 Euro.

Il vicino di casa di una delle vittime ha raccontato: «Sapevamo di questi fatti che stavano avvenendo in zona e tutti eravamo abbastanza spaventati. Io ho addirittura cominciato a dormire supino. Sono sollevato che sia stato catturato, finalmente potrò tornare a dormire di pancia, così come mi piace.

La polizia è stata in grado di identificare l'uomo grazie a delle telecamere di sicurezza. Da successive indagini si è scoperto che Jim Quinlan aveva in programma di lasciare l'Australia per una vacanza a Bali. Tutte le vittime erano uomini.

 

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social