Martedì, 19 Settembre 2017

Due ragazze ed un palloncino. È solo una coincidenza?

Questa storia vede protagoniste due ragazze, un palloncino dorato ed il fato, il destino. Spesse volte "il caso" è stato davvero sorprendente. C'è stato un uomo che ha vinto la lotteria due volte nello stesso gioro e c'è stata una donna colpita ben quattro volte da un fulmine. Quello che andiamo a raccontare è uno di quei casi dove il fato si è rivelato sconvolgente, da non crederci.

 

 

 

Era Giugno del 2001 e la piccola Laura Buxton, 10 anni, stava festeggiando con la famiglia le nozze d'oro dei nonni. Per l'occasione era stato organizzato un party in giardino e poco prima della fine della festa suo padre le ha dato un palloncino dorato gonfiato con elio. Le ha chiesto di scrivere un biglietto e di liberarlo nel cielo. Laura scrisse il suo saluto e poi, in basso, anche il suo indirizzo. «Se trovate questo biglietto, per favore, rispondetemi». Il festeggiato (suo nonno) le disse: «Sei fortunata se non andrà ad impigliarsi nei rami di qualche albero»... e Laura è stata fortunata. 

Due giorni dopo, a 225Km di distanza, un contadino stava lavorando nel suo campo, quando ha notato un palloncino sgonfio al confine con la proprietà dei vicini. Stava per buttarlo via ma poi ha notato un messaggio. Leggendo il nome "Laura" ha pensato si trattasse della figlia dei vicini e così ha consegnato loro questo biglietto.

La figlia dei vicini aveva lo stesso nome, Laura Buxton, e la stessa età, 10 anni. Da allora si è instaurata una corrispondenza e, una volta superato la confusione e lo scetticismo di entrambi i genitori, hanno programmato di incontrarsi di persona.

Più tardi le due Laura hanno scoperto di avere molto di più in comune. Entrambe le ragazzine erano piuttosto alte per la loro età, avevano occhi celesti e capelli castani legati con due treccine. Avevano entrambi cane un labrador nero di due anni circa, due coniglietti grigi ed un porcellino d'India (molto simili tra di loro). Ancora più sconvolgente il fatto che, al loro incontro avessero entrambe deciso di vestirsi con una maglietta rosa ed un paio di jeans.

Ma siamo davvero difronte ad una specie di magia?

Escludendo il caso del palloncino che vola per chilometri e chilometri per atterrare vicino a qualcuno che ha il nostro stesso nome e cognome (questo ha davvero del miracoloso), il resto è più o meno concepibile.

Le due ragazze vivevano nella stessa area geografica, quindi non è proprio impossibile che avessero gli stessi tratti somatici, in più labrador, conigli e porcellini d'India, sono animali da compagnia molto diffusi nelle campagne inglesi. 

Ad ogni modo, le due Laura si rifiutano di credere che sia stato soltanto un caso. Secondo loro è stato l'Universo a volerle fare incontrare e cercano di vedersi ogni volta che gli impegni reciproci lo permettono.

La mamma della "Laura N.1" ad un giornale ha dichiarato: «Non so come e perché sia successo, ma è successo e da allora è nata una stupenda amicizia». 

 

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social