Domenica, 22 Ottobre 2017

"Muore" per il morso di un cane, resuscita prima del funerale.

Morso da un cane, le condizioni di Kumar Marewad, un diciassettene indiano sono apparse subito gravi, tanto che, trasportato in ospedale è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva e collegato ad un respiratore.

 

 

Le condizioni del giovane, tuttavia, sono peggiorate così che i medici, di comune accordo con i suoi genitori, hanno deciso di distaccarlo dalla macchina per la ventilazione artificiale, data la morte cerebrale sopraggiunta. 

«I medici ci avevano detto che ormai non c'erano speranze e che una volta staccato dal respiratore, Kumar sarebbe morto di li a poco, così abbiamo deciso di riportarlo a casa in attesa del trapasso» racconta suo fratello. Quando la sua famiglia era ormai a buon punto con i preprativi del suo funerale, Kumar ha invece dato segni di vita. Ha aperto gli occhi, ha cominciato a respirare rapidamente e a muovere le braccia. Trasportato nuovamente in ospedale i dottori hanno ripreso la ventilazione artificiale ed ora sospettano che il giovane sia affetto da una meningoencefalite, contratta molto probabilmente dal morso di un cane.

 

 

 

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social