Sabato, 21 Ottobre 2017

Arriva il 'Porn Jockey', evoluzione del Disk Jockey

Un Bar in Danimarca offre una retribuzione di circa tremila Euro per guardare 20 ore di porno alla settimana. Armato di un computer portatile e di svariati DVD hot, il PORNJOKEY avrà un suo personalissimo ufficio ed il suo compito sarà mettere insieme la migliore possibile compilation di suoni orgasmatici della lunghezza di ben sessanta ore.

 

Entro la fine di maggio il "Porn Jokey" dovrà consegnare il suo lavoro fatto di una selezione di sessanta ore consecutive di "Suoni Porno" che saranno poi diffuse nei bagni "di lusso" (dove saranno affissi poster di famosi pornoattori), riservati alla classe dirigente. L'Hornsleth Bar, che conta un'affluenza di circa duemila chiassosi avventori ogni weekend, traccia anche il profilo ideale che dovrebbe avere il candidato PJ: Maggiorenne, di ampie vedute, e che sappia spiegare il perché dovrebbe essere in grado di selezionare suoni orgasmatici meglio di tutti gli altri e deve avere la qualifica di "Tecnico del Suono".

Kristian von Hornsleth, proprietario del Bar e promotore dell'iniziativa racconta: «Abbiamo avuto richieste da molta gente strana, ma le abbiamo scartate. Naturalmente molti dei profili sono totalmente idonei e nei prossimi giorni cominceremo i colloqui. Che il candidato sia uomo o donna a noi non interessa. L'importante è che sia creativo e che sappia come rendere speciale il risultato»  

 

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social