Venerdì, 24 Novembre 2017

Uomo uccide il suo amico perché "le nostre palle si sono toccate"

Curtis Mayfield ha ucciso il suo amico "per le palle"

 

Un uomo di 39 anni è stato arrestato a Tampa Bay, in Florida per aver ucciso un suo amico con un colpo di fucile. I due compari erano al letto, impegnati in una cosa a tre con una spogliarellista locale. Qualcosa è andato storto dopo che Curtis Mayfield ha "chiamato un nuovo schema" durante il rapporto sessuale.

 

 

«Eravamo nel bel mezzo della nostra scopata», ha raccontato alla polizia Curtis Mayfield, «quando ho urlato "Cambio!" per scambiarmi di posto con lui. Però lui ha sbagliato. Doveva andare a destra e invece è passato da sinistra e così le nostre palle si sono toccate». Accecato da questo "affronto alla propria virilità eterosessuale" Mayfield si è alzato dal letto ed è andato a prendere il suo fucile. Tornato in camera ha sparato e centrato l'ormai ex amico in pieno petto, uccidendolo sul colpo.

«Non è colpa mia se lui ha sbagliato direzione. Se non mi avesse toccato le palle adesso sarebbe ancora vivo.»

Adesso Curtis è in carcere in attesa di giudizio. La sua cauzione è stata fissata a 50mila dollari e a breve dovrà affrontare un processo per omicidio di primo grado. 

Ti Potrebbero Interessare ...

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social