Lunedì, 20 Novembre 2017

A New York la prima cabina per masturbarsi? Non proprio.

A New York la prima cabina per masturbarsi? Non proprio.

 

Stanno girando su Facebook link secondo i quali a New York sarebbero state installate per la prima volta nella storia delle cabine pubbliche per masturbarsi. L'intento sarebbe quello di sollevare i maschi dallo stress lavorativo. A fare le spese di questa bufala anche testate giornalistiche quali IL GIORNALE.

 

 

Se la notizia è falsa, la fotografia che circola è assolutamente vera. Una semi bufala quindi, quella della "cabina per la masturbazione" di New York, deniminata "GuyFi". La cabina esiste ma è solo una trovata pubblicitaria della Hot Octopuss, una azienda produttrice di SexToys. L'insegna è stata apposta su vecchie cabine telefoniche dismesse ma l'intento non era quello di trasformarle veramente in cabine per la masturbazione. L'auto-erotismo sulle strade di New York rimane dunque reato ....PENALE perseguibile nei termini di legge.

«Non stiamo incentivando atti osceni in luogo pubblico», spiega il portavoce della Hot Octopuss. «Certo. Non mettiamo in dubbio che qualcuno possa usare queste nostre installazioni per fare chissà cosa. Ognuno è libero di fare ciò che vuole sotto la sua esclusiva responsabilità. Non è nostra intenzione incitare le persone ad infrangere la legge. Ricordiamo che masturbarsi in pubblico è ancora reato»

 

 

Ti Potrebbero Interessare ...

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social