Mercoledì, 23 Agosto 2017

In Kansas uno studente commerciava bevande a scuola.

Vi ricorda qualcuno? In Kansas uno studente ha trasformato il suo armadietto scolastico in un distributore automatico di bevande. In Italia è stato da poco condannato lo "studente che spacciva merendine".

 

 

Blake Hawkins, 17 anni, studente al Valley Center High School ha trasformato un armadietto scolastico vuoto in una macchina per la vendita di bevande perfettamente funzionante. La sua invenzione, denominata "The Soda Looker", l'armadietto della soda, gli è stata ispirata, appunto, dal suo armadietto inutilizzato a scuola. In un video su YouTube si può vedere il professore di chimica servirsi dell'invenzione del suo studente.

«Ormai i libri sono su dispositivi elettronici e l'armadietto era in pratica sempre vuoto», racconta, «così mi sono chiesto come avrei potuto impiegarlo». 

La vendita di bevande nei plessi scolastici non è di certo una grossa innovazione, ma la bizzarra posizione del distributore ha riscontrato un grosso successo tra gli studenti che durante gli intervalli tra una lezione e l'altra compravano volentieri il loro bicchiere di soda per 75centesimi. 

Com'è andata a finire? Anche gli affari di Blake Hawkins sono stati bruscamente interrotti come in Italia, perché "quella macchina viola i regolamenti scolastici" .Tuttavia, anziché beccarsi una denuncia, Blake ha trovato l'interesse e l'appoggio della Valley Center High School che sta cercando di modificare i propri regolamenti per raggiungere in seguito un accordo con lui, dove parte dei ricavati possano andare a finanziare eventi scolastici. 

 

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social