Lunedì, 20 Novembre 2017

Il lato nascosto di Forum & Community:ATTENZIONE! NON FATEVI FREGARE!

Molti "internauti", soprattutto quelli di vecchia data, in attività addirittura prima di facebook, twitter ed altri social networks più o meno noti, erano soliti incontrarsi in community, per lo più forum. I Forum, al contrario di siti dedicati alle chat, resistono a tuttoggi, soprattutto quelli monotematici e di argomenti di nicchia. Alcuni di questi sono creati per puro e semplice interesse del fondatore, altri invece sono costruiti ad hoc per raggranellare visite e guadagnare dalla pubblicità. C'è un aspetto tecnico di queste community che forse non tutti conoscono e al quale bisogna prestare attenzione.

 

L'amministratore (o gli amministratori) di un Forum, o di un social, in genere hanno accesso al database del sito stesso. Il database è come la sala proiezione di un cinema: esite, poche persone vi hanno accesso, ha "il motore" che permette a tutti di guardare il film e funge da magazzino. Un magazzino molto disordinato, all'apparenza, ma chi è del mestiere o ha un minimo di orientamento sa dove cercare ciò che gli interessa. L'amministratore di un forum non potrà mai conoscere la vostra password (salvo ovviamente che non sia organizzato in maniera sfacciatamente fraudolenta), in quanto questa è protetta da un particolare algoritmo (MD5, che senza entrare troppo nel tecnico è impossibile da decifrare, a meno che non usiate password troppo banali e comuni), ma potrà leggere i vostri MESSAGGI PRIVATI.

Generalmente, infatti, i Nickname degli utenti, tutti i dati normalmente visibili nel proprio profilo, tutte le discussioni presenti nel sito ed anche i messaggi privati che gli utenti si scambiano attraverso il forum, SONO VISIBILI ALL'AMMINISTRATORE che andrà a cercare e leggere nel database.

Tralasciando ora il codice penale, questo vuol dire che un amministratore potrebbe, volendo, stravolgere un mio intervento senza che nessun'altro utente possa accorgersi che sia stato modificato. Il mio messaggio "Voglio bene a tutti voi" potrebbe essere facilmente cambiato in "Ucciderò tutti voi" e agli altri utenti risulterà scritto da me e mai modificato con le opzioni utente.

Analogamente un amministratore disonesto potrebbe utilizzare le vostre conversazioni (che immaginate) private per carpire informazioni su di voi. Naturalmente questo è un avvertimento di natura tecnica, difficilmente dovreste incappare in un raggiro di questo tipo, ma utilizzare la cautela è sempre d'obbligo.

Naturalmente questo vale per SITI PRIVATI, non per quanto riguarda gestori di pagine e gruppi Facebook et similia.

DI TENDENZA:

psfooter

PareStrano.it raccoglie le notizie più strane ed incredibili da tutto il mondo. Seleziona e racconta i fatti accaduti senza naturalmente investigare sul posto.

Seguici Sui Social