Un articolo di VOXNEWS apre con un titolone acchiappaclick: in Italia ci sono 800 “Parassiti” sotto scorta, e poi nomina quelli che più si espongono alla difesa dei migranti e alle critiche: Saviano, Kyenge e Boldrini. VoxNews sostiene anche che l’Italia sarebbe il secondo paese nel mondo in numero di “protetti”. Al primo posto ci sono gli USA che però “ha 300 milioni di abitanti: 6 volte l’Italia”. Ma è davvero questo il quadro?

A fare una verifica ci ha già pensato un’autorevole agenzia: L’AGI: Agenzia Giornalistica Italiana. Tuttavia non è per l’articolo di VOXNEWS che l’Agi s’è scomodata ma per una dichiarazione del neo-ministro dell’Interno Matteo Salvini che però si era mantenuto più basso: 600 persone. Anche se l’indagine perte da una diversa scintilla, si può facilmente intuire che il suo risultato sia assolutamente compatibile con la nostra domanda: È vero quanto riportato da VOXNEWS? Anche altre testate minori hanno riportato la notizia, alcune anche di una certa importanza, come TGCOM24. Stando all’indagine compiuta dall’AGI, le persone sotto scorta in Italia sarebbero secondo l’ultimo dato ufficiale 574. C’è però da dire che l’ultimo dato ufficiale è calcolato al 31 Dicembre del 2016 con 88 nuove assegnazioni e 59 revoche. Il saldo sarebbe quindi di 29 unità in più e pur ipotizzando che questo saldo si sia mantenuto costante nel tempo, a fine 2017 si arriverebbe a 603 e a fine 2018 a 632 quindi ben lontani dagli 800. In base a questi dati conosciuti, si potrebbe dunque affermare che Salvini è molto più vicino alla realtà documentata rispetto a VOXNEWS & CO. Per quanto riguarda il dato europeo non è possibile essere certi che l’Italia detenga il record europeo per soggetti sotto scorta. Il ministero dell’Interno ha infatti dato conferma ad AGI che non esiste una statistica su questo argomento.