Tempo Stimato di Lettura: 1 minuto

La Spagna è geograficamente situata dell’Europa occidentale eppure ha lo stesso orario di Italia, Francia, Germania, Polonia, Norvegia e di tutti gli altri paesi dell’Europa Centrale. Dovrebbe di norma appartenere al fuso orario denominato UTC 0 (per passare a UTC +1 in estate), così come con il confinante Portogallo. Come può quindi un paese avere lo stesso fuso orario di un secondo che dista circa 2mila chilometri?

C’è una motivazione storica. La Spagna adotta questo particolare fuso orario dal 1942 per volontà del dittatore Francisco Franco, che volle adeguare il fuso orario locale a quello del suoi amico dittatore Hitler come segno di riconoscenza per averlo aiutato durante la guerra civile spagnola del 1936-1939, a sconfiggere le forze repubblicane.

Il partito spagnolo Ciudadanos sta provando da anni a riportare la Spagna al fuso che le compete. Secondo il leader Albert Rivera, questo cambiamento gioverebbe alla produttività del Paese.