Tempo Stimato di Lettura: 1 minuto

E mentre scorrevo pigramente con il dito i vari post di Facebook, me ne salta subito uno agli occhi: “Nel 2019 WhatsApp aggiungerà una spunta blu se fai lo screenshoot della chat”. Dapprincipio l’ho trovato plausibile. Voci incontrollate giravano tempo fa su una fantomatica notifica “se fai lo screen su instagram”, ma instagram non è mai stato nelle mie grazie e non ho mai approfondito. Questa volta invece la cosa è seria. Una terza spunta blu limiterebbe di molto il mio divertimento nel trollare amici e poi esporli a publico ludibrio e quindi … meglio controllare. NO, NON AVREI MAI CONDIVISO tale notizia, vera o falsa che fosse, ma sia per scrivere questo post, che per una personale “tranquillità” ho preferito informarmi. Mi sono messo dunque a GOOGLARE ed ho scoperto che …..

Che naturalmente non è vero e che la storia sembrerebbe partire (almeno da quanto ho trovato) addirittura nel gennaio 2017, dove il sito 8SHIT, (nel frattempo diventato 8SATIRE) dava il triste annuncio della terza spunta in caso di screenshot. Ora, “8Shit” in inglese ha una pronuncia (volutamente) simile a “Mangia Merda”, ma se anche il pittoresco nome scelto in precedenza non fosse stato sufficiente a far capire che si trattava palesemente di un “Sito Bufala”, ora il nome è cambiato in “8 Satire”.

Ma qualcosa per il 2019 bolle davvero in pentola.  Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia, in una recente intervista ha dichiarato che WhatsApp introdurrà degli spot pubblicitari. «Nel primo trimestre 2019 gli spot saranno visibili su WhatsApp ma al momento solo nelle Storie proposte nello Stato dall’applicazione, ma al momento non sono previste pubblicità tra le chat private dei singoli utenti». Su WhatsApp sono pubblicate ogni giorno in media 450 milioni di storie contro le 300 milioni di Facebook e le 400 milioni di Instagram.