in , ,

Cosa mangiano gli astronauti nello spazio?

Cosa mangiano gli astronauti nello spazio

Nessuno fa consegne a domicilio sulla Stazione Orbitante Internazionale. Almeno non al momento. Come e cosa mangiano gli astronauti nello spazio, quindi?

La gravità della situazione

Mangiare nello spazio può rappresentare una vera sfida a causa della mancanza di gravità. Il cibo non se ne starà buono e fermo nel piatto, tantomeno un bel bicchiere di acqua fresca. Cibi e bevande, infatti, fluttuerebbero nell’astronave. Proprio per questo gli scienziati hanno escogitato modi speciali per imballare e mangiare cibi nello spazio. I primi cibi spaziali erano cibi morbidi (un po’ come le pappe!) confezionati in tubetti come il dentifricio.

John Glenn è stato il primo astronauta statunitense a mangiare nello spazio nel 1962. Ha mangiato salsa di mele direttamente da un tubo di alluminio durante una missione del Progetto Mercurio, spremendosi il cibo in bocca.

Più tardi si è passati ad usare la liofilizzazione. In questo metodo, il cibo viene rapidamente congelato e disidratato sotto vuoto subito dopo la cottura. Gli alimenti liofilizzati non hanno bisogno di essere refrigerati e durano a lungo.

Per mangiare cibo liofilizzato, gli astronauti mettono acqua nelle confezioni degli alimenti. Quando il cibo liofilizzato ha assorbito l’acqua, è pronto per essere mangiato. Gli astronauti possono quindi utilizzare acqua calda per preparare pasti caldi gustosi e nutrienti.

Il Menù prevede …

Alcuni cibi liofilizzati, come la frutta, possono anche essere consumati secchi. In effetti, potresti mangiare cibo per astronauti di tanto in tanto senza rendertene conto. Oggi molti cereali per la colazione includono frutta liofilizzata, come le fragole.

Gli astronauti oggi mangiano molti degli stessi cibi che si mangiano sulla Terra. Il cibo è ancora disidratato o preparato in modi speciali. Ma le navette spaziali ora sono dotate di vere e proprie cucine complete di acqua calda e forno.

Gli astronauti possono anche usare i condimenti. Hanno a bordo pacchetti di ketchup, senape e maionese per aggiungere sapore. Possono anche aggiungere sale e pepe. Tuttavia, queste spezie devono essere in forma liquida. Altrimenti, i grani galleggerebbero in giro per l’astronave e sarebbe un bel problema!

Bevande disidratate?!

Anche le bevande devono essere disidratate. Queste sono conservate sotto forma di polvere in appositi sacchetti. I sacchetti hanno cannucce incorporate o ugelli speciali. In questo modo, gli astronauti possono bere direttamente dalla confezione dopo aver aggiunto l’acqua.

Per assicurarsi che il cibo non “voli via”, gli astronauti usano chiusure in velcro. I loro vassoi si allacciano alle ginocchia, così possono gustare il loro pasto rimanendo seduti.

Il Dietologo consiglia …

È compito nutrizionisti esperti pianificare la dieta degli astronauti per assicurarsi che ricevano tutti i nutrienti e le vitamine di cui hanno bisogno. Tuttavia, alcuni astronauti hanno problemi digestivi dopo essere stati nello spazio per molto tempo.

Gli esperti ritengono che questi problemi possano essere causati da una diminuzione del numero di batteri “buoni” nei corpi degli astronauti. Un gruppo di studenti delle scuole superiori della contea di Jefferson, nel Kentucky, aiuterà i ricercatori a saperne di più su questo problema.

Come parte dello Student Spaceflight Experiments Program, gli studenti hanno pianificato un esperimento per testare l’effetto della microgravità sul Lactobacillus GG, un probiotico che potrebbe aiutare i futuri astronauti a rimanere più sani nello spazio.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

[Aggiornamento] Le atrocità commesse dal dittatore sovietico Joseph Stalin

Come sapere se qualcuno ti ha bloccato su ….