Coronavirus Covid-19

Davvero Donald Trump ha provato a comprare il vaccino contro il coronavirus dalla Germania?

Notizie confuse e prive di fondamento affermano che gli Stati Uniti avrebbero offerto ingenti somme di denaro per garantirsi un vaccino per il COVID-19 ad uso esclusivo degli Stati Uniti

Marzo 2020, mentre il coronavirus COVID-19 continua a diffondersi in tutto il mondo, vari organi di stampa hanno riferito che gli Stati Uniti erano in ritardo sui test per la nuova malattia. Un rapporto del The Atlantic, ad esempio, ha denunciato dei difetti nei primi tamponi effettuati nei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) che hanno ritardato la capacità degli Stati Uniti di eseguire ulteriori test sui pazienti.

A questo disguido, si sono poi aggiunti altri problemi quali mancanza di attrezzature, burocrazia e cattiva gestione. Secondo il quotidiano tedesco Welt am Sonntag, l’amministrazione Trump sperava di aggirare alcuni di questi ostacoli offrendo agli scienziati della società tedesca CureVac “una grande quantità” di denaro per l’accesso esclusivo degli Stati Uniti a un nuovo vaccino COVID-19. Questa notizia, tuttavia, non ha trovato conferme.

Fonti del governo tedesco hanno detto all’agenzia Reuters che gli Stati Uniti “stavano trovando una strada per arrivare ad un potenziale vaccino sviluppato da una società tedesca, CureVac”, ma non hanno confermato che gli Stati Uniti avrebbero offerto somme di denaro per l’uso esclusivo del vaccino.

Ad oggi, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump non ha commentato queste notizie. A smentire le voci ci ha invece pensato Richard Grenell, ambasciatore degli Stati Uniti in Germania.

Richard Grenell Twitter

Twitter:

“Non è vero. La notizia del Welt è falsa. Tuttavia, il Business Insider, Reuters ed altri hanno battuto la notizia comunque, anche senza avere delle fonti proprie. Adesso tutti stanno ritrattando”.

Anche la diretta interessata, CureVac ha affidato la sua dichiarazione a Twitter:

Twitter

Di nuovo. Per fare chiarezza sul coronavirus: CureVac non ha ricevuto alcuna offerta dal governo degli Stati Uniti o da altri enti collegati, prima, durante e dopo la riunione di TASK FORCE alla Casa Bianca avvenuta il 2 marzo. CureVac respinge tutte le affermazioni della stampa.

Non è improbabile che gli Stati Uniti possano aver manifestato interesse per l’acquisizione di CureVac e delle sue ricerche in corso su un vaccino COVID-19, ma le affermazioni secondo le quali l’amministrazione Trump avrebbe offerto ingenti somme di denaro per i diritti esclusivi di questo vaccino non sono stati confermati. Tuttavia, l’Associated Press il 16 marzo 2020 ha scritto che l’Unione Europea starebbe investendo milioni di dollari nella CureVac per finanziare la ricerca di un vaccino COVID-19 da utilizzare “sia in Europa che fuori”.

SPECIALE CORONAVIRUS

[STORIA] Gradisce anche un bel taglio di carne … umana?

[STORIA] Gradisce anche un bel taglio di carne … umana?

Per sei anni, Fritz Haarmann ha usato la sua posizione di informatore della polizia per coprire i suoi (almeno) 24 orribili omicidi che gli sono valsi il nomignolo di “Vampiro…

Di che colore è uno specchio?

Di che colore è uno specchio?

Nel 2004 a Grenada, in Spagna, due ricercatori; Raymond L. Lee, Jr. e Javier Hernández-Andrés hanno condotto un esperimento in una delle attrazioni più famose dei Musei della Scienza: il tunnel…

Dopo la pandemia, in Cina, ci sono 21 MILIONI di cellulari “morti”.

Dopo la pandemia, in Cina, ci sono 21 MILIONI di cellulari “morti”.

Nella Cina del Dopo Covid, le compagnie di telefonia mobile hanno rivelato che 21 milioni di persone potrebbero essere morte di Covid-19. Una stima, insomma, molto, molto più alta di…

Mentre lo soffocava, l’agente diceva a Floyd: «Ci vuole molto ossigeno per parlare»

Mentre lo soffocava, l’agente diceva a Floyd: «Ci vuole molto ossigeno per parlare»

Per più di venti volte, George Floyd ha detto agli agenti di polizia di Minneapolis che non riusciva a respirare. L’ufficiale di polizia, mentre continuava a premere il suo ginocchio…

Creature mitologiche che i primi zoologi ritenevano esistessero

Creature mitologiche che i primi zoologi ritenevano esistessero

Prima che venissero ideati (o inventati) metodi più precisi per catalogare e comprendere il mondo, i naturalisti non avevano modo di provare se esistessero o meno delle creature ritenute mitologiche. Al…

Tags

Potrebbe Interessarti ...

Back to top button
Close