Coronavirus Covid-19

Dopo il Coronavirus, dalla Cina arriva anche l’Hantavirus. Sarà vero?

L'Hantavirus è noto ormai da decenni.

Un uomo che è deceduto nella provincia cinese dello Yunnan è risultato positivo all’hantavirus, un raro tipo di virus trasmesso dai roditori agli umani, e le notizie sull’evento hanno sollevato il timore che si profilasse un nuovo focolaio di malattia.

La notizia è di questi giorni di fine marzo 2020, mentre il mondo sta lottando contro la pandemia globale da COVID-19 causata dalla diffusione di un nuovo coronavirus rilevato per la prima volta a Wuhan, in Cina, nell’inverno del 2019. Gran parte dell’ansia da hantavirus sembra essere stata scatenata da un tweet di Global Times, una pubblicazione di lingua inglese con sede in Cina.

Una Persona originaria dello Yunnan è morta stava tornando per lavoro nella provincia di Shandong con un autobus. È risultato positivo all’Hanta virus. Tutti gli altri passeggeri sono stati testati.

Un singolo caso segnalato di hantavirus in Cina non crea un focolaio e ad ogni modo, questo virus è conosciuto da tempo. A differenza del Covid-19, gli Hantavirus non possono essere trasmessi tra umani come. L’Hantavirus si diffondono dai roditori agli umani e i casi sono estremamente rari. Il primo ceppo di hantavirus fu registrato durante la guerra di Corea, quando uccise 190 soldati americani su 3.000 che furono infettati.

I roditori trasmettono la malattia all’uomo, attraverso urina, feci e saliva, e meno frequentemente da un morso.

Il tipo più comune di malattia causata da hantavirus è la sindrome polmonare da Hantavirus (HPS) ed è condizione rara. L’HPS è stato scoperto per la prima volta nel 1993 nella regione sud-occidentale degli Stati Uniti. I ricercatori hanno rintracciato il primo caso alla morte di un uomo di 38 anni nello Utah nel 1959. Dal 1993 al 2017, gli Stati Uniti avevano 728 casi noti.

L’HPS è una malattia grave, che porta febbre, dolori muscolari e polmonite. Ha un tasso di mortalità del 38%, che è drasticamente superiore al tasso di mortalità dell’influenza stagionale. Un secondo tipo di malattia causata da un hantavirus è la febbre emorragica con sindrome renale (HFRS). Questa malattia è stata riscontrata principalmente in Asia orientale ed Europa.

Contrariamente a quanto farebbe una malattia da hantavirus, COVID-19 ha circondato il globo nel giro di pochi mesi dalla sua comparsa iniziale alla fine del 2019.

Poiché l’hantavirus non è nuovo e perché non viene trasmesso tra gli umani, nessuno dovrebbe temere che si profili un nuovo focolaio causato dall’hantavirus.

Speciale coronavirus covid-19

Abbiamo installato l’app IMMUNI. Ecco a cosa vi troverete di fronte

Che abbiate un sistema Android o iOs per scaricare la tanto chiacchierata App IMMUNI dovete…

Indossare la mascherina da soli in auto: perché si e perché no

Altro argomento che fa spesso capolino sui nostri social è la “presa in giro” nei…

È pericoloso indossare la mascherina per molto tempo?

Ne avevamo già parlato qui, ma continua a circolare una voce secondo la quale un…

I fumatori hanno meno rischio di contagio da Covid-19. Sul serio?

Tra le tante cose che si dicono e che si sono dette sul nuovo coronavirus,…

Tags

Potrebbe Interessarti ...

Back to top button
Close