in ,

Facebook si sta trasformando in Meta, ma l’app si chiamerà sempre Facebook

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg durante un evento virtuale il 28 ottobre, ha annunciato che Facebook cambierà marchio utilizzando un nuovo nome: Meta.

Facebook Meta

Il nuovo nome aziendale di Facebook è Meta. Lo ha annunciato giovedì il CEO Mark Zuckerberg, in un apparente sforzo di rimodellare l’immagine pubblica dell’azienda da social network malconcio a ad uno capace di essere innovatore tecnologico che mira alla costruzione della prossima generazione di interazione online, nota come “metaverso”, o “metaverse“.

Facebook resterà Facebook

L’app di Facebook, utilizzata da quasi 3 miliardi di persone in tutto il mondo ogni mese, manterrà il suo nome. Parlando alla conferenza sulla realtà virtuale Connect della società, Zuckerberg ha affermato che è tempo di rivedere l’identità della società per riflettere su ambizioni più ampie.

“È tempo per noi di adottare un nuovo marchio aziendale che comprenda tutto ciò che facciamo”, ha affermato Mark Zuckerberg. “D’ora in poi, saremo come prima cosa il metaverse, non Facebook.”

Zuckerberg sostiene che il metaverso sarà la prossima grande piattaforma su di cui l’attenzione (ed i soldi) della gente si sposteranno nei prossimi anni. 

“Sviluppare app di social media sarà sempre un obiettivo importante per noi. In questo momento, il nostro marchio è così strettamente legato a un prodotto (Facebook) che non può assolutamente rappresentare tutto ciò che stiamo facendo oggi. Figuriamoci in futuro”, ha detto Zuckerberg.

Cosa è il “Metaverso” ?

Zuckerberg ha annunciato il nuovo nome, Meta, in uno sfarzoso video di presentazione che è servito a spiegare il metaverso, un concetto futuristico e vagamente definito che è diventato la parola d’ordine della Silicon Valley negli ultimi anni.

Il termine “metaverso” è stato coniato dallo scrittore di fantascienza Neal Stephenson nel suo romanzo del 1992, Snow Crash. Gli appassionati usano questa espressione per fare riferimento a spazi virtuali immersivi in ​​cui le persone possono giocare, assistere a concerti, incontrare colleghi e acquistare tutti i tipi di beni e servizi digitali.

Questa settimana, Facebook ha detto agli investitori che circa dieci miliardi di dollari verranno investiti per la realtà virtuale e altri prodotti e servizi di prossima generazione. Zuckerberg ha anche annunciato l’intenzione di assumere 10.000 lavoratori in Europa nei prossimi cinque anni per costruire il metaverso.

Giovedì, Zuckerberg ha detto che prevede di investire “molti miliardi di dollari negli anni a venire”, dipingendo una visione del futuro in cui “un miliardo di persone utilizzerà il metaverso e genererà centinaia di miliardi di dollari nel commercio digitale”. Tuttavia, per sua stessa ammissione, questo futuro rimane “molto lontano“.

Maggiore Attenzione Alla Sicurezza

In un cenno alla lunga serie di problemi nei quali Facebook è incappato, Zuckerberg ha dedicato parte della presentazione a sottolineare che l’azienda metterà al centro del progetto la privacy e la sicurezza nella realizzazione dei suoi nuovi servizi e hardware virtuali.

“Gli standard sulla privacy saranno integrati nel metaverso sin dal primo giorno”, ha affermato. “Una delle lezioni che ho appreso negli ultimi cinque anni è che dobbiamo enfatizzare questi principi fin dall’inizio”.

Un Cambiamento Necessario

Stando ad una serie di documenti interni che sono trapelati, Facebook è preoccupato di perdere rilevanza man mano che la sua base di utenti invecchia. Le persone sotto i 30 anni trascorrono meno tempo su Facebook, pubblicano meno e inviano meno messaggi, secondo un rapporto interno preparato a marzo e riportato da Bloomberg .

Nel frattempo, Instagram, che l’azienda vede come una piattaforma per gli utenti più giovani, sta perdendo adolescenti che migrano su altre piattaforme di social media. Un fenomeno che l’azienda ha identificato come una “minaccia esistenziale”, ha riferito il New York Times .

Zuckerberg ha detto agli investitori lunedì che sta trasformando l’azienda in modo da attirare i giovani adulti di età compresa tra 18 e 29 anni, piuttosto che un’utenza più anziana che è diventata, ad oggi, il suo nucleo. TikTok, è stato definito dal CEO di META “uno dei concorrenti più efficaci che abbiamo mai affrontato“.

Perché Cambiare?

La grande revisione aziendale dell’azienda arriva mentre i legislatori degli States stanno cercando di far approvare regolamenti più severi sull’industria tecnologica.

“Facebook sta attraversando così tanti casini, così tanta negatività, che il cambio di nome rischia di sembrare che si stia cercando di nascondere qualcosa”, ha detto Prashant Malaviya, professore di marketing alla McDonough School of Business della Georgetown University.

Neanche a farlo apposta, giovedì sono piovute critiche che accusavano l’azienda proprio di questo.

“Il cambio di nome da Facebook a Meta può avere senso dal punto di vista del marketing commerciale, ma è anche un palese tentativo di allontanare l’azienda di Mark Zuckerberg dalla crescente indignazione per il danno che sta causando alla democrazia negli Stati Uniti e nel mondo”, ha affermato Paul Barrett, vicedirettore del NYU Stern Center for Business and Human Rights, in una dichiarazione.

La NYU Stern Center for Business and Human Rights è un’organizzazione accademica di ricerca e difesa presso la Stern School of Business della New York University fondata nel marzo 2013. Si tratta del primo centro a concentrarsi sui diritti umani come parte integrante della formazione aziendale.

Facebook e Meta nella borsa

Il marchio Facebook continuerà ad esistere. L’app sarà lì. Instagram sarà ancora lì. ha detto Malaviya. Non bisogna dunque aspettarsi che il nome “Facebook” scompaia dalla dai titoli in borsa.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

I Gatti Neri Portano Sfortuna

I Gatti Neri Portano sfortuna?

Perché i capelli diventano grigi?

Perché i capelli diventano grigi?