La ListaParanormale

I 20 edifici luoghi abbandonati più inquietanti al mondo

In tutto il mondo, esistono edifici e comunità completamente abbandonati.

Forse hanno portato a termine il scopo e non sono più utili. Forse sono stati colpiti da un imprevisto disastro naturale. Qualche volta, invece, le persone abbandonano gli edifici a causa della guerra. A volte, ha qualcosa a che fare con il soprannaturale.

714 – L’isola della peste

Ubicazione: Poveglia, Laguna di Venezia

E si torna in Italia, ma questa volta nel nord, a Venezia. Questa isola è stata utilizzata nel XVIII secolo come luogo di quarantena per coloro che soffrivano di peste.

La maggior parte di coloro che venivano inviati sull’isola furono semplicemente lasciati morire a migliaia, trascurati e dimenticati dalla società. Si ritiene che, nel giro di pochi decenni, oltre 100.000 persone siano morte e siano state sepolte in tutta l’isola in enormi fosse comuni. Alla fine, sull’isola fu costruito un manicomio e ben presto si diffuse la voce che il capo medico della struttura utilizzava i pazienti come cavie per operazioni chirurgiche sperimentali al cervello senza che le autorità ne fossero a conoscenza. Alcuni credono che i fantasmi dei pazienti morti siano tornati a perseguitarlo e il medico si sia suicidato per sfuggire loro. Come al solito, da allora molti visitatori hanno affermato di poter ascoltare le grida nell’ospedale psichiatrico da lungo tempo abbandonato.

615 – Chateau Miranda, Il posto delle anime urlanti

Ubicazione: Celles, provincia di Namur, Vallonia, Belgio

Questa dimora in stile gotico del XIX secolo aveva al centro una grande torre dell’orologio alta 16 metri che, a causa degli alti costi di gestione e dei problemi strutturali, fu abbandonata nel 1991. L’architetto che progettò il castello morì in circostanze misteriose prima che fosse completato. In seguito fu anche gravemente danneggiato da un incendio inspiegabile. Il castello è recentemente caduto in totale rovina, portando alla demolizione per la sua maggior parte nel 2017.

516 – L’incendio alla loggia degli Hell Fire

Mount Pelier, Contea di Dublino, Irlanda

Nel 1700, un gruppo di uomini ricchi e potenti chiamati Hell Fire Club costruì un isolato chalet di caccia. Questa casa, abbastanza grande per la verità ha rapidamente guadagnato la fama di essere luogo adibito a orge sataniche, masse nere e un luogo per sacrifici umani e animali. La leggenda narra che quando il club i radunava in casa, lasciavano sempre libera una sedia, nel caso in cui il diavolo avesse voluto unirsi a loro quella notte. Poi, nel 1741, ci fu un misterioso incendio nella loggia e il club spostò la sua dissolutezza altrove. Il lodge cadde rapidamente in rovina e ora alcuni sostengono che la struttura sia infestata da un gigantesco gatto nero.

417 – Il fantasma della RAF

Ubicazione: Montrose, Angus, Scozia

Questo aeroporto, ora in disuso è stato operativo dal 1913 fino al 1952. Agli inizi era utilizzato come struttura di addestramento per piloti. La sua reputazione per gli incidenti era così pessima che si diceva in quella base ci fosse un incidente ogni giorno e un funerale ogni settimana. Pochi mesi dopo la sua apertura, il tenente di volo Desmond Arthur morì quando il suo aereo si ruppe mentre sorvolava la base aerea. Il suo cadavere fu trovato a 150 metri di distanza dal relitto del suo bi-motore. Da allora, ci sono state dozzine di avvistamenti del suo fantasma intorno alla base. Si dice che perseguiti ancora la base.

Pagina precedente 1 2 3 4 5Pagina successiva
Tags
Back to top button
Close