in

I rutti, cosa sono? Perché si fanno?

I rutti

Proprio come con gli starnuti, anche i rutti sono un modo in cui il tuo corpo si prende cura di se stesso. Un rutto non è altro che il suono di gas che fuoriesce dal tuo corpo. In effetti, quando bevi o mangi, inghiotti senza volerlo anche aria. I gas si accumulano quindi nello stomaco fino a quando il tuo corpo non li rilascia sotto forma di rutto.

Le cause dei rutti

Una delle cause più comuni di rutti è mangiare troppo velocemente. Più veloce mangi, più è probabile che tu ingerisca aria extra. Le bevande gassate poi, contengono minuscole bolle di gas, che possono anche aumentare le possibilità di fare rutti.

Alcune curiosità sui rutti:

  • In alcune culture, ruttare dopo un pasto è un complimento per il cuoco .
  • Il termine medico ufficiale per chiamare il rutto è “eruttazione”.
  • Alcuni ricercatori americani stimano che nei soli Stati Uniti le mucche emettono 50 milioni di tonnellate di gas che potrebbero essere preziosi se raccolti, anziché dispersi nell’atmosfera ogni anno. Se quei gas potessero essere inscatolati, i rutti di sole 10 mucche in un anno fornirebbero energia sufficiente per riscaldare una piccola casa per un anno intero!
  • Sfortunatamente, poiché questi gas non possono essere raccolti, gli animali da allevamento producono così tanto gas che gli scienziati li considerano uno dei principali responsabili dell’effetto serra.

E dall’altro lato?

Anche per quanto riguarda il passaggio di gas dai piani bassi vale lo stesso discorso. La flatulenza, è causata dal tratto digestivo che digerisce gli alimenti e le bevande che ingerisci. I batteri buoni risiedono nel tuo intestino. Questi batteri scompongono il cibo e, nel processo, producono rifiuti puzzolenti sotto forma di gas di idrogeno solforato che deve in qualche modo uscire dal tuo corpo.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Perché la “Tavola Ouija” sembra funzionare?

È in arrivo la TERZA spunta blu di WhatsApp? No!