in

Il giorno più corto dell’anno

Il giorno più corto dell'anno, 21 dicembre, solstizio

Ci sono due solstizi ogni anno: uno a dicembre e uno a giugno. Sebbene a noi interessi maggiormente il solstizio di dicembre che segna il giorno più corto dell’anno nella nostra metà del mondo, a sud dell’equatore, il solstizio di dicembre segna al contrario il giorno più lungo.

Il sole sul tropico del Capricorno

Il solstizio del 21 dicembre è il momento in cui il Sole si trova direttamente sopra il Tropico del Capricorno, nell’emisfero australe. In questo giorno la nostra stella raggiunge la latitudine più meridionale dell’anno. Passato il solstizio, il sole ricomincerà il suo viaggio verso nord.

Il giorno più corto dell’anno

Poiché l’emisfero settentrionale del globo, quello dove siamo noi italiani, è inclinato dalla parte opposta del Sole, riceve meno luce solare nel corso della giornata. Il 21 dicembre, l’inclinazione del Polo Nord rispetto al Sole è al suo massimo e questo fa in modo che, a nord dell’equatore, questo risulti il giorno più corto dell’anno.

Più ci si allontana (verso nord) dall’equatore, più questo accorciamento del giorno sarà notevole. Nelle aree tropicali, il giorno più corto è infatti di poco inferiore alle 12 ore; nella zona temperata è già significativamente più breve. Se poi ci si sposta all’interno dei luoghi all’interno del Circolo Polare Artico ecco che si incontra la notte polare, quando il Sole non sorge affatto.

Di contro, il 21 dicembre risulta essere il giorno più lungo dell’anno nell’emisfero australe. Anche qui l’effetto è tanto maggiore quanto più una località è lontana dall’equatore. I luoghi all’interno del Circolo Antartico sperimentano invece il sole di mezzanotte, quando il sole non tramonta neanche “di notte“.

… Una data variabile

Il solstizio di dicembre può cadere il 20, 21, 22 o il 23 del mese di dicembre. I solstizi nei giorni del 21 o 22 dicembre si verificano più spesso dei solstizi del 20 e 23 dicembre. L’ultimo solstizio del 23 dicembre è stato nel 1903 e il prossimo sarà nel 2303. Anche il solstizio del 20 dicembre è raro, il prossimo arriverà soltanto nel 2080. Per l’Italia, quest’anno il solstizio di dicembre cadrà il giorno 21.

La data dei solstizi (e degli equinozi) varia perché un anno del nostro calendario non corrisponde esattamente alla lunghezza dell’anno tropicale (il tempo impiegato dalla Terra per completare un’orbita completa attorno al Sole).

Il calendario gregoriano odierno conta 365 giorni in un anno comune e 366 giorni in un anno bisestile. Tuttavia, il nostro pianeta impiega circa 365,242199 giorni per orbitare attorno al Sole. Ciò significa che i tempi degli equinozi e dei solstizi si allontanano lentamente dal ritmo del calendario gregoriano. Ogni anno, il momento esatto del solstizio si sposta in avanti di circa 6 ore. Alla fine, il ritardo accumulato diventa così grande che il solstizio andrà a cadere in un giorno differente.

Per riallineare il calendario gregoriano a quello tropicale, viene introdotto un giorno bisestile (quasi) ogni quattro anni. Quando ciò accade, le date dell’equinozio e del solstizio “si resettano” tornando alla data precedente.

Altri fattori che influenzano i tempi degli equinozi e dei solstizi includono variazioni nella lunghezza di un anno tropicale e nel movimento orbitale e di rotazione giornaliero della Terra, come l’“oscillazione” sull’asse terrestre (precessione).

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

33

Foto Di Alberi di Natale Particolari (Parte 2)

Eben Byers mascella radio

Eben Byers, la storia del golfista che bevve Radio fin quando non gli cadde la mascella