Cronaca

La Vespa Killer Asiatica non è una novità in Europa

Ecco come riconoscere la temibilissima Vespa Killer. Io comunque fuggirei anche da una Vespa Pacifista.

La vespa velutina, a volte conosciuta come “calabrone asiatico”, è una specie invasiva non autoctona proveniente dall’Asia.

È arrivata in Francia nel 2004 e si è diffusa rapidamente. A quanto pare, questa vespa è Killer anche di altri insetti. È infatti un temibile predatore altamente di api da miele e può causare perdite significative a intere colonie di queste api.

I suoi spostamenti su grandi distanze è favorito dagli scambi commerciali. Pensate ad esempio alle importazioni di piante, vasi, fiori, frutta e legname. Questo Killer è attivo tra aprile e novembre, con un picco tra agosto e settembre.

Come riconoscere la “Vespa Asiatica”

Differenze tra Vespa Asiatica (Vespa Killer) e Vespa Europea

A differenza delle “nostre” vespe che hanno una testolina di colore giallo, la Vespa Killer ha una testa dove spicca maggiormente il colore arancione.

Le “nostre” vespe hanno il torace di colore nero e marrone, mentre quello della “Killer” è nero e (che schifo!) peloso.

L’addome delle vespe alle quali siamo abituati è per lo più giallo con qualche macchiolina marrone nella parte superiore. La Vespa Asiatica ha invece un addome nero con una sottile striscia gialla nel quarto elemento.

Le zampette della versione europea sono per la loro lunghezza di color marrone, ma terminano in giallo. La versione asiatica invece presenta zampe completamente di color marrone.

Guardate questa foto! Le si vedono anche i “peli sulla schiena!”

Potrebbe Interessarti ...

Back to top button
Close