in

Che cos’è “L’Oro Degli Sciocchi” ?

L'Oro Degli Sciocchi
pyrite mineral texture as nice golden background

Hai mai sentito la frase “non è tutto oro quel che luccica”? Calza perfettamente a quello che viene chiamato L’Oro degli Sciocchi. Insomma solo perché qualcosa è lucido e dorato, non è necessariamente oro … o prezioso. L’oro è un elemento chimico di color giallo brillante. Si tratta di un elemento raro. Non reagisce con molti altri elementi, quindi si trova spesso nella sua forma elementare pura di pepite o grani nelle rocce che si trovano nei letti dei torrenti o nelle vene (filoni) in formazioni rocciose più grandi.

A causa della sua bellezza naturale, della sua rarità e molti usi pratici che trova in gioielleria e nelle applicazioni industriali, l’oro è uno dei metalli preziosi più preziosi al mondo. Di conseguenza, l’oro è stato cercato dalle persone per migliaia di anni.

L’Oro Degli Sciocchi

La pirite è un minerale lucente fatto di ferro e zolfo che assomiglia molto al vero oro ma non è un metallo. È un solfuro di ferro che ha formula chimica FeS2.

La pirite prende il nome dalla parola greca puritēs , che significa “del fuoco” o “nel fuoco”. Questo perché la pirite può creare una scintilla quando viene colpita contro l’acciaio. In effetti, la pirite era popolare nei secoli XVI e XVII come innesco per le prime armi da fuoco.

La pirite è molto più dura e fragile dell’oro. A differenza dell’oro, se esposta all’ossigeno, tende a diventare di colore marrone scuro.

La pirite è molto comune e nel corso degli anni la sua somiglianza con l’oro vero ha ingannato molte persone. Proprio per questo si è guadagnato il soprannome di Oro degli sciocchi. A differenza dell’oro vero, però, la pirite non ha un grande valore.

Le differenze tra Oro e Pirite

Semplici test sul campo e un’attenta osservazione possono essere utilizzati per distinguere tra oro vero e oro degli sciocchi. Ad esempio, l’oro vero di solito assume la forma di una pepita, di scaglie o fogli molto piccoli. La pirite, invece, forma cristalli a forma di cubo, ottaedro (8 lati), o piritoedro (12 lati).

L’oro, poi, è più morbido e può essere tagliato. La pirite è molto dura e non si graffia. L’oro non ha odore, mentre la pirite spesso odora di zolfo o di uova marce. Se colpisci l’oro con un martello, si appiattirà o cambierà forma senza rompersi. La pirite, invece, emette scintille se colpita con un martello.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

La chimica nascosta dietro un bacio

La chimica di un bacio

Davvero un soldato cerca di portare via un asino dal campo minato?

Davvero un soldato cerca di portare via un asino dal campo minato?