in

Perché alcune cose bruciano mentre altre si sciolgono?

Perché alcune cose bruciano mentre altre si sciolgono

Bruciare e fondere sono processi differenti. Materiali diversi reagiscono in modo diverso se esposti al calore. Ma perché alcune cose bruciano mentre altre si sciolgono?

Fusione e Combustione

La fusione è un processo fisico che indica la transizione di una sostanza dalla sua forma solida allo stato liquido. La combustione, invece, è un processo chimico che prevede la scomposizione di una sostanza e la trasformazione in sostanze diverse.

Ad esempio, quando un cubetto di ghiaccio si scioglie, si trasforma da solido cubetto di ghiaccio in acqua liquida. Tuttavia, sia in forma solida (ghiaccio) che in forma liquida, si tratta sempre della stessa sostanza: acqua. Quando il legno brucia, invece, dalla sua composizione originaria (cellulosa, lignina, acqua, ecc.) si trasforma in nuove sostanze quali carbone, metanolo, anidride carbonica, eccetera.

Le sostanze che anziché sciogliersi (fondersi), bruciano, hanno temperature di combustione inferiori ai loro punti di fusione. In parole povere, prima che abbiano la possibilità di essere riscaldati a una temperatura abbastanza alta da sciogliersi, reagiscono bruciando.

Questo è il caso del legno, ad esempio. Il legno, se esposto al calore non si scioglie. Invece, se incendiato il legno reagisce con l’ossigeno nell’aria e brucia trasformandosi in carbone, cenere e altre sostanze durante processo.

Invertire il processo

Sebbene sia possibile tornare dallo stato liquido allo stato solido, non c’è possibilità di poter tornare indietro dopo una combustione. Prendendo carbone, cenere e gli altri resti di un incendio, non è possibile trasformarli di nuovo in legna. Questo perché è avvenuto un cambiamento chimico e non fisico.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Tesla con pilota automatico

Arrestato sulla sua TESLA con Pilota Automatico

35

Belli Capelli