in ,

Saranno possibili i trapianti di Cervello?

Saranno possibili i trapianti di cervello?

Sebbene la scienza medica abbia compiuto enormi passi avanti, ci sono ancora molte condizioni che la medicina non è ancora riuscita a curare. Le ricerche proseguono ed i progressi anche. Ma c’è qualcosa che stuzzica l’immaginazione di tutti da ormai molto tempo. Saranno possibili i trapianti di cervello?

Interventi Salvavita

Dopotutto, oggi i medici sono già in grado di trapiantare alcuni organi. Si tratta di interventi rischiosi, ma che spesso servono a salvare vite umane.

Per i pazienti con leucemia, il trapianto di midollo osseo è molto importante. Ci sono addirittura persone che hanno persino ricevuto facce nuove! La chirurgia dei trapianti è attiva sin dal 1954. Quindi, perché non è ancora possibile trapiantare un cervello?

Il cervello è un Organo Complesso

Tutti gli interventi di trapianto sono difficili. Ma spostare un cervello o una testa umana in un nuovo corpo è senza alcun dubbio un processo ancora più complesso. Questo perché il cervello fa parte del sistema nervoso. I medici avrebbero bisogno di collegare il cervello a al nuovo midollo spinale e quindi alle numerose fibre nervose della colonna vertebrale.

Ci sono molte altre complicazioni quando si tratta di trapianti di cervello . Ad esempio, è difficile prevedere quale sia la risposta immunitaria del corpo umano ad un simile intervento chirurgico. Il sistema immunitario del corpo che riceve il cervello potrebbe attaccare il nuovo organo. D’altra parte questo è un rischio anche con tutti gli altri trapianti di organi. Comunque i medici hanno più conoscenze su come fermare una risposta immunitaria negativa ad altri organi, piuttosto che al cervello.

Un traguardo non troppo lontano

Tuttavia, alcuni esperti ritengono che i trapianti di testa, cervello incluso, potrebbero essere possibili entro il 2030. Almeno un chirurgo, il dottor Bruce Mathew, ritiene che l’operazione sia fattibile. Il chirurgo ha suggerito di spostare l’intera colonna vertebrale insieme al cervello. Ciò eliminerebbe la necessità di collegare il cervello alla nuova colonna vertebrale.

La Questione Etica

Ci sono anche questioni etiche a rallentare il trapianto di cervello. Un trapianto di cervello potrebbe salvare delle vite o essere un’opzione per chi ha un cervello sano ma una malattia allo stadio terminale in altre parti del corpo. Altri invece sostengono che questo tipo di interventi vadano contro natura. C’è poi anche preoccupazione per l’effetto sulla salute mentale di coloro che subirebbero l’intervento chirurgico.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Che cos'è l'ASMR?

Che cos’è l’ASMR?

50

Foto dal Passato