in , ,

Sinestesia, Aura, Chakra ed Effetto Placebo

La camera Kirlian: Fotografare l’aura tra scienza e fantascienza

La fotografia Kirlian si riferisce a una serie di tecniche che sono sia affascinanti che controverse. Scoperto da Semyon Kirlian nel 1939, questo tipo di fotografia si basa sul fenomeno noto come scarica elettrica coronale. Le immagini risultanti presentano i soggetti circondati da cosiddette aure colorate. Naturalmente le persone hanno interpretato il risultato di queste tecniche in vari modi.

Gli miti sulla fotografia dell’aura di Kirlian sono stati smentiti dagli scienziati, ma le tecniche coinvolte sono ancora affascinanti. La buona notizia è che non devi credere nell’energia vitale, nei chakra e nella telepatia per divertirti con questa tecnica fotografica.

Che cos’è la fotografia Kirlian?

La fotografia Kirlian è un processo abbastanza semplice che può essere realizzato anche senza l’uso di una fotocamera. Il principio è semplice: se un oggetto viene posizionato su una lastra fotografica che viene quindi collegata a una sorgente di corrente ad alta tensione, apparirà un’immagine sulla lastra fotografica.

L’immagine che appare asulla lastra è dovuta alla scarica elettrica coronale che si verifica tra l’oggetto e la piastra metallica.

Gli scienziati hanno condotto numerosi esperimenti usando una varietà di soggtti: Foglie, funghi, mele, monete, impronte digitali e mani. In ogni caso, l’oggetto viene trasferito sulla lastra fotografica con onde colorate che lo circondano. Grazie alle sue indagini, la scienza ha dimostrato che le forme colorate sono il risultato dell’umidità contenuta nella materia che si è trasferita sulla lastra, per mezzo della corrente applicata ad essa.

Il fatto che le persone siano ancora interessate a questo tipo di fotografia molto tempo dopo che le sue qualità “paranormali” siano state smontate è dimostrato dalla grossa disponibilità di dispositivi Kirlian in vendita online. Ci sono molte aziende che vendono questa attrezzatura, oltre a fornire informazioni su come costruire il proprio dispositivo fotografico Kirlian.

Sfatare il mito della fotografia Kirlian

Secondo gli parapsicologi, la fotografia di Kirlian raffigura aure o chakra e può mostrare la forza vitale del soggetto.

Sebbene sia gli oggetti viventi che quelli non viventi, fotografati con la tecnica di Kirlain, mostrassero onde colorate attorno ad essi, le affermazioni che la fotografia Kirlian mostrasse l’energia del corpo non ha abbandonto la testa di una determinta categoria di persone. I guru e gli spiritisti della New Age degli anni ’70 ne erano sicuri. Ciò che vedevano in una foto di Kirlian doveva per forza essere la rappresentazione dello stato emotivo umano, del livello di energia e della sua energia vitale.

In realtà, la scienza spiega che le variazioni di colore sono prodotte da fattori quantificabili. Le forme luminose appaiono a causa del contenuto di acqua nel soggetto, che rende l’aria attorno all’oggetto dell foto ionizzata quando esposta ad alta tensione.

Se l’aria circostante l’oggetto dell foto contiene umidità, l’immagine risultante conterrà una sagoma colorata intorno all’oggetto, un fenomeno scientificamente chiamato scarica del plasma corona.

Se Non Sei già dei nostri allora ...

Seguici Su Facebook

Che ne pensi?

Derek Chauvin, George Floyd, Cappello Make Whites Great Again

L’autopsia di George Floyd non rileva strangolamento

Floyd Nuova Autopsia assassinato

Caso Floyd. I risultati della nuova autopsia: È OMICIDIO