Cronaca

Uomo va a trovare SE STESSO al cimitero

Alan Hattel era dispiaciuto per il fatto che nessuno gli avesse telefonato da ormai tre o quattro mesi. Non aveva idea del perché all’improvviso tutti fossero spariti, fino a quando si è trovato nel cimitero della sua città, il Newmonthill Cemetery a Forfar.

E quando si dice “trovato” si intende nel senso letterale. Alan era per fatti suoi nel piccolo cimitero quando la sua attenzione è stata carpita da una lapide che portava il suo nome … e quello della sua ex moglie. Naturalmente lui non sapeva di essere passato a miglior vita.

«Ora la gente pensa che io sia morto» ha detto Hattel «ma con ogni evidenza non è così». Il redivivo incolpa la sua ex moglie per aver messo lì la sua tomba, sebbene ammetta di non poterne esserne certo.

Adesso l’uomo, un 75enne saldatore in pensione, vorrebbe coprire il suo nome sulla lapide con una placca. «Per di più è mia intenzione farmi cremare, non avrei mai voluto essere seppellito tantomeno accanto alla mia ex-moglie»

Nessuno è stato in grado al momento di fornire spiegazioni su chi abbia commissionato la lapide con relativa incisione.

Tags

Potrebbe Interessarti ...

Back to top button